5 Alternative a Feedburner per il Tuo Blog in WordPress

Alternative a Feedburner

Entro il 20 Ottobre 2012 tutti noi dovremo rovistare fra le varie alternative a FeedBurner per trovare una soluzione ad un vecchio annuncio di Mountain View. Infatti Google ha annunciato lo scorso Maggio che Feedburner sarebbe stato sospeso e il fatto che l’account di Twitter di FeedBurner sia già stato eliminato, lascia ben poche speranze in un come back.

Sarà capitato, infatti, ad alcuni di voi di avere problemi con questo servizio da qualche settimana a questa parte. Tutto questo lascia presagire un imminente chiusura del servizio utilizzato da milioni di bloggers in tutto il mondo.

Nel web ci sono delle valide alternative a Feedburner, alcune a pagamento, altre gratuite, per permetterti di continuare a tracciare e a monitorare l’andamento dei tuoi feed.

Per questo motivo oggi abbiamo fatto una selezione di servizi che potrebbero fare al caso tuo.

 

#1. Feedcat

Feedcat - Alternative a feedburner

FeedCat è un servizio gratuito che supporta la pubblicazione sia di feed RSS sia ATOM.
Potrai tenere traccia dei tuoi visitatori unici e indirizzare i feed a diversi lettori e siti di social bookmarking.
FeedCat ti permetterà di tenere traccia delle visualizzazioni, visite e la provenienza dei lettori. Grazie ai bookmarking, condivisioni e servizi proxy che offre ti permetterà di promuovere il tuo contenuto feed.

Vai al sito: Feedcat.net

 

#2. Mint

Mint - Alternative a Feedburner

Mint è perfetto per avere una visione analitica e gestire con successo i tuoi feed RSS.
Questo servizio ti permette di tracciare l’attività del tuo sito come i visitatori e il page view. Inoltre grazie ad un filtro di ricerca potrai sapere quali ricerche o immagini portano traffico al tuo sito.
Potrai avere una serie di dati dettagliati su ciascun elemento del feed e con un pagamento “onetime” di $30 dollari avrai accesso a Mint e a tutti i suoi strumenti.

Vai al sito: Haveamint.com

 

#3. RapidFeeds

Rapid Feeds - Alternative a Feedburner

Con RapidFeeds puoi creare, plublicare, importare e gestire anche i feed già esistenti.
Una particolarità di RapidFeeds è quella di supportare il podcasting con iTunes, in questo modo puoi permettere alle persone di ricevere i tuoi aggiornamenti anche sotto forma di podcast.
Puoi iniziare ad utilizzarlo gratuitamente con un feed, supporto iTunes, la protezione per la password, supporto regolare e molto altro ancora.
Per i tracciamenti avanzati, l’auto tweet e altre caratteristiche devi passare al piano da $4.49 al mese.

Vai al sito: Rapidfeeds.com

 

#4. FeedBlitz

Feedblitz - Alternative a Feedburner

FeedBlitz ti permetterà di unire le caratteristiche di un feed RSS e un servizio di email marketing insieme in un unico sistema.
Supporta l’editing, il reindirizzamento, l’eliminazione e la migrazione di ogni tipo di feed.
Con un piano da $1.49 al mese, sarai sicuro che non ci saranno pubblicità sui tuoi feed e potrai inviare fino a 10 email al mese.
Inoltre il servizio include il monitoraggio e il tracciamento real time dei tuoi feed.

Vai al sito: Feedblitz.com

 

#5. Feedity

Feedity - Alternative a Feedburner

Feedity è il servizio di burning che si avvicina maggiormente a Feedburner.
Il settaggio del feed è semplice ed è un processo step by step.
Grazie al bookmarklet da inserire nella barra di navigazione del tuo browser, con un solo click potrai costruire i tuoi feed RSS.
Potrai creare dei feed personalizzati già a partire dalla versione gratuita, per poi passare a quella da $6 al mese.

Vai al sito: Feedity.com

Conosci altri servizi simili a questi?

 

Conclusione

Questi servizi sono tra i migliori nel web per chi vuole delle caratteristiche simili a FeedBurner. Quello che consigliamo è di provare la versione gratuita o richiedere un free trial per vedere se possano fare al caso tuo.

Se hai altre idee o domande ci vediamo nel box dei commenti!

Giulia

Crea Il Tuo Sito in WordPress

Andrea Di Rocco

Andrea Di Rocco

Andrea è il webmaster di questo sito ed ha lavorato per P&G e Confcommercio prima di mollare tutto e dedicarsi esclusivamente a Wordpress, SEO e Blogging. Adesso Andrea fa consulenze e crea siti web sia per Aziende che Liberi Professionisti. Quando non è impegnato nel gestione di SOS Wordpress, Andrea ama viaggiare in posti esotici come la Thailandia e godersi un po di disconnessione fra un bagno e una passeggiata sulla spiaggia.
1 commento

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>